Connettiti con noi

Hanno Detto

Roma, Mourinho: “Il sintetico è un problema. Rispetto per il Bodo-Glimt”

Pubblicato

su

Le dichiarazioni dell’allenatore portoghese in vista della gara di Conference League in programma domani alle 21 contro il Bodo-Glimt. 

Josè Mourinho ha parlato cosi del suo ritorno a Bodo: “Bel posto, c’è passione per il calcio. Felice di tornare, l’unico mio problema è il campo sintetico. Dobbiamo raggiungere le semifinali e speriamo di fare meglio della prima volta. Sarà diverso. Abbiamo un squadra diversa come giocatori ma anche come fiducia e motivazione”.

Sul 6-1 subito nella fase a gironi: “Sicuramente sarà una gara diversa, per prima cosa perché ci arriviamo in condizioni diverse e con un’altra mentalità e poi perché sono cambiate molte cose da quella gara. Tanti giocatori non sono più con noi, come ad esempio Reynolds, Mayoral, Villar, Calafiori. Il 6-1 nei gironi in fin dei conti sono stati solo tre punti persi, ma ora è diverso. Chi vince avanza, chi perde esce. E non si può passare in due. È una diversa prospettiva. Ho un rispetto totale del Bodø/Glimt, ma vogliamo le semifinali”.

Sugli avversari: “Il Bodø ha cambiato alcuni giocatori, ma la maniera di giocare della squadra è la stessa. I calciatori che hanno rimpiazzato i partenti non sono molto diversi, anche come posizione in campo. Sono molto simili tecnicamente e tatticamente. Sono lo stesso team in buone condizioni. Sono freschi e tanto bravi quanto lo erano prima, hanno la stessa identità di gioco”.

Su Solbakken, obiettivo di mercato dei giallorossi: “Sono interessato solamente alla gara di domani. Non parlo dei calciatori come individualità, soprattutto se non sono nella nostra squadra. Conosciamo i giocatori del Bodø/Glimt perché li abbiamo studiati, ce ne sono molti interessanti e tanti bravi, ma siamo concentrati sulla partita, non sul mercato”.

Sull’assenza delle italiane in Europa: “A me piacerebbe che ci fossero altre italiane. Quando giochiamo contro Napoli o Inter sarebbe meglio per noi se giocassero tornei europei. Sarebbe molto più bello ma la  verità è che in Europa ci siamo solo noi e Atalanta. Speriamo di fare bene”

Sul campo: Il calcio deve essere giocato sul naturale. Sul campo sintetico è un altro sport. A volte mi lamento anche del nostro campo, ora è buono, ma in precedenza non lo è stato. Non sono lamentele vogliamo solo giocare il miglior calcio. Non ci sono scuse. Il meteo è il meteo e il campo è il campo. Dobbiamo guadagnare le semifinali. Il Bodo è una buona squadra perché gioca bene anche sul naturale. Non ci diedero due rigori ma giocarono bene. Sono una buona squadra”.

Romanews 24 – Editore e proprietario: Sportnet s.r.l. – PI 10057690017. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso alla A.S. Roma Il marchio Roma è di esclusiva proprietà della SOCCER S.A.S. DI BRAND MANAGEMENT S.R.L e della AS Roma