Connettiti con noi

News

Roma-Bodo Glimt: la chiave tattica del match

Pubblicato

su

La sfida tra Roma e Bodo Glimt è delicatissima per i giallorossi, che dovranno cercare di arginare i norvegesi. Missione che la squadra di Mourinho non è riuscita a compiere negli ultimi 3 match disputati. 

Appuntamento alle ore 21 per assistere al match tra Roma e Bodo Glimt, in ballo c’è la semifinale di Conference League e entrambe hanno le giuste motivazioni per raggiungere la finale di Tirana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>>> Dove vedere Roma-Bodo Glimt in tv e in streaming

Ma realmente quali sono gli errori che i giallorossi dovranno stare attenti a non commettere? Innanzitutto in fase offensiva la squadra norvegese tende a non forzare la giocata. Si  predilige la costruzione dal basso e  cercano sempre il passaggio giusto per verticalizzare in avanti. La cosa importante sarà arginare i centrocampisti che hanno il pallino del gioco e, in secondo luogo si dovranno pressare alti gli esterni offensivi del Bodo Glimt per recuperare il pallone. Particolare attenzione dovrà essere rivolta verso Solbakken e Vetlesen, in assoluto  i giocatori migliori che Knutsen ha a disposizione.

Quando la Roma sarà in possesso del pallone dovrà avere le idee chiare sul compagno a cui passare la palla. Questo perché il Bodo è una formazione preparata fisicamente e in grado di esercitare un pressing oppressivo per quasi 90 minuti. Come successe contro lo Shaktar di Fonseca nella Champions League del 2018, i norvegesi giocano con la difesa alta e come già capitato all’andata, si viene colti facilmente in fuorigioco. La Roma, tramite un giropalla veloce può far valere il maggiore tasso tecnico, saltando gli uomini di Knutsen e arrivando così verso la porta difesa da Haikin.

Romanews 24 – Editore e proprietario: Sportnet s.r.l. – PI 10057690017. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso alla A.S. Roma Il marchio Roma è di esclusiva proprietà della SOCCER S.A.S. DI BRAND MANAGEMENT S.R.L e della AS Roma