Connettiti con noi

News

Roma a caccia del riscatto. “Siamo più bravi, sarà semifinale”

Pubblicato

su

Non conta che quest’anno la Roma abbia già incontrato tre volte il Bodo conta piuttosto che questa può essere la partita chiave delle quattro.

La Gazzetta dello Sport (A.Pugliese) – Sarà la sua notte. Una di quelle in cui si è tuffato tante volte, ma che vuole continuare a vivere per arrivare ancora una volta fino in fondo. José Mourinho è convinto che l’epilogo sarà dolce e ieri non ha fatto nulla per nasconderlo: “Giocheremo una partita di calcio: che vinca il più bravo, dove sono convinto che i più bravi siamo noi” ha detto in conferenza.

Non conta che quest’anno la Roma abbia già incontrato tre volte il Bodo, tirandone fuori solo un pareggio e due sconfitte, conta piuttosto che questa può essere la partita chiave delle quattro. E la Roma, stavolta, non vuole proprio sbagliarla. Mourinho sa che vincere o perdere non cambierebbe la sua storia e il suo blasone internazionale, ma un successo vorrebbe dire inseguire quel poker di coppe a cui tiene da matti. Mou vuole infatti essere il primo allenatore della storia ad aver vinto tutte le coppe europee.

“Vogliamo andare in semifinale, siamo preparati ed ho grande fiducia nei miei giocatori” ha detto il tecnico. E a proposito dell’aggressione subita da Nuno Santos all’andata ha commentato: “Io non penso, la Uefa pensa. Io non decido, decidono loro“. Questa sera dovrebbe affidarsi alla solita squadra, quella ormai consolidata con il 3-5-2, con Pellegrini e Mkhitaryan alle spalle di Abraham e Zaniolo ancora in panchina, pronto a subentrare. Dubbio in difesa, Mancini sembra aver recuperato dopo il grande spavento di Bodo, ma potrebbe lasciare il posto a Kumbulla.

Romanews 24 – Editore e proprietario: Sportnet s.r.l. – PI 10057690017. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso alla A.S. Roma Il marchio Roma è di esclusiva proprietà della SOCCER S.A.S. DI BRAND MANAGEMENT S.R.L e della AS Roma