Connettiti con noi

Calciomercato

Pinto deve fare l’equilibrista

Pubblicato

su

Roma, Pinto e Mourinho

Tiago Pinto è chiamato all’impresa, non perdere ben 9 giocatori e rinnovarli senza sforare con il monte ingaggi. Missione complicata ma non impossibile.

(Tuttosport- Dario Marchetti) – Dopo la settimana di riposo in Portogallo, Tiago Pinto dovrà subito rimettersi a lavoro nel suo ufficio a Trigoria. La questione rinnovi è delicata. I contratti da sistemare in casa Roma sono ben 10. Si darà la precedenza a Zaniolo e Cristante, con cui c’è già una bozza di accordo fino al 2027 mentre possono aspettare i rinnovi di Rui Patricio e Spinazzola. In più i giallorossi vanno incontro a 2 rinnovi automatici, che sono quelli di Matic e Smalling.

Entrambi in scadenza nel 2o23, con il serbo che dovrà giocare almeno la metà delle partite stagionali, mentre l’inglese dovrà scendere in campo 20 volte. Lo stesso vale per Belotti con cui era stato pensato un contratto biennale. A questi ritocchi andranno affiancati delle uscite. Coric e Bianda sono i primi indiziati che Pinto cercherà di cacciare e insieme a loro anche Stephan El Shaarawy potrebbe seguirli. A fine stagione bisognerà anche prendere una decisione su Wijnaldum che ancora non ha potuto giocare per via del grave infortunio.

Romanews 24 – Editore e proprietario: Sportnet s.r.l. – PI 10057690017. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso alla A.S. Roma Il marchio Roma è di esclusiva proprietà della SOCCER S.A.S. DI BRAND MANAGEMENT S.R.L e della AS Roma