Connettiti con noi

News

Calciobidone 2022: nessun romanista nella lista nera del premio

Pubblicato

su

Roma
Il premio Calciobidone 2022  torna più forte che mai con i famosi bidoni d’oro del campionato di serie A.  Il tradizionale riconoscimento Calciobidone, che va avanti ormai da ben oltre un decennio, sarà dedicato al peggior calciatore straniero del primo campionato italiano. Chi sarà il successore dell’ex Juventus Ramsey, tra l’altro uno dei ‘superbi’ attori del Mondiale Qatar 2022 col Galles. Le pessime annate dei “vincitori” della scorsa stagione, nonostante abbiano già salutato l’Italia, hanno decretato un’ulteriore conferma nei Candidati della nuova EdizioneAnche quest’anno, nonostante tutto, il Calciobidone (ribattezzato come bidone d’oro) torna a colpire. Lo fa nella sua 14^ Edizione, con l’obiettivo dichiarato, come sempre, di trovare il capro espiatorio straniero della passata stagione calcistica, che ora si prenderà una pausa per lo svolgimento dei Mondiali in Qatar (che l’Italia guarderà in televisione). Nella passata stagione vinse lo juventino Ramsey, dopo un testa a testa con il kosovaro della Lazio, Muriqi. E il bello è che quest’anno ci sono delle conferme, a partire dallo stesso gallese, che si è riconfermato tra i Candidati insieme ad Arthur Melo, sintomo delle pessime annate che sta vivendo fisiologicamente la “Vecchia Signora” dopo un decennio di successi.

LA BLACK-LIST (PEGGIORI DI SERIE A) DEL CALCIOBIDONE 2022 – Si può votare in vari modi, anche sul portale Calciobidoni.it o su Guerin Sportivo. Sono due a testa i giocatori (o ex giocatori) che hanno vestito le maglie di Fiorentina, Inter e Juventus. La “Flop Ten” al completo è la seguente: ARTHUR e RAMSEY (Juventus), BOGA (Atalanta), CAICEDO (Genoa/Inter), KOKORIN (Fiorentina), MAKSIMOVIC (Genoa), NANI (Venezia), PIATEK (Fiorentina/Salernitana), RADU (Inter/Cremonese), SUPRYAGA (Sampdoria). Spicca la presenza di due ‘conferme’: il gallese Ramsey campione in carica del Calciobidone (e alla sua terza candidatura consecutiva, essendo stato in lizza anche nel 2020), e il russo Kokorin, che lo scorso anno primeggiò nel Jolly meritandosi la ‘promozione’ tra i Candidati nell’anno in corso: due conferme che non lasciano adito a dubbi circa il segno che hanno lasciato in Italia anche nella scorsa stagione, e che continuano a deludere tuttora.

Il parterre dei giurati del premio organizzato dal portale Calciobidoni, in collaborazione con media come Guerin Sportivo, che hanno selezionato i Candidati al titolo: Darwin Pastorin (Giornalista e Scrittore), Matteo Politanò (Il Secolo XIX), Fabrizio Ponciroli (Calcio 2000 e TMW Magazine), Ivan Zazzaroni (Direttore del Corriere dello Sport e del Guerin Sportivo), Daniele Bartocci (recente vincitore del premio giornalista dell’anno oltre al miglior giornalista giovane 2022 alla cerimonia del Renato Cesarini), Gianmaria Borgonovo e Andrea Longoni (Calciogourmet.it), Carmine Cassandra (Direttore Editoriale Fantacalcio.it), Vittoria Castagnotto (Conduttrice presso 7 Gold), Alfredo De Vuono (Project Manager di Fantacalcio.it), ). Sul ponte di comando, come di consueto, l’ideatore e factotum di questa singolare competizione, il Blogger e Scrittore pontino Cristian Vitali.
Zazzaroni su Mourinho e sulla Roma

Photo LiveMedia/Lisa Guglielmi
Mourinho non ha romanisti nel Calciobidone 2022