Connettiti con noi

News

Arbitra Mou

Pubblicato

su

Pruzzo

L’uomo del Triplete può negare lo scudetto all’Inter. Lo Special One a San Siro senza Zaniolo e Cristante

(Corriere dello Sport – Ivan Zazzaroni) – L’ultima volta di Mou a San Siro risale all’8 febbraio. La stagione della Roma è cambiata e ha subito un importante accelerazione. La brutta sconfitta nei quarti di Coppa Italia con l’Inter ha avuto un effetto traumatico e allo stesso tempo terapeutico. Il durissimo sfogo nel dopo-partita del portoghese rappresenta il punto di svolta del campionato.

Mourinho si rivolse alla squadra cosi: “Voglio sapere perché, giocando faccia a faccia con l’Inter, nei primi dieci minuti vi siete cagati sotto”. Ha aggiunto: “E poi voglio sapere perché anche contro il Milan vi siete cagati sotto 10 minuti! Tutti, nessuno escluso”. Ci fu dell’altro: “Voglio sapere perché da due anni vi mostrate piccole con le grandi. Se siamo piccoli gli arbitri ci trattano da piccoli! Trattano la Roma da piccola. L’Inter è una super squadra, voi l’avevate di fronte e invece di trovare le giuste motivazioni vi siete cagati sotto. Il difetto più grande di un uomo è la mancanza di palle, di personalità. Avete paura di partite del genere? E allora andate a giocare in Serie C dove non troverete mai squadre con i campioni, stadi top, le pressioni del grande calcio. Siete gente senza palle. La cosa peggiore per un uomo”.

POTREBBE INTERESSARTI >>> ROMA-INTER: SFIDA PER L’EREDE TARDIVO DI TOTTI

La squadra assorbì il colpo, dimostrando di avere attributi nel pareggio per 2-2 contro il Sassuolo. Identico risultato ottenne con il Verona, prima di vincere con lo Spezia, battere l’Atalanta, pareggiare a Udine, stravincere il derby, espugnare Marassi, imporsi sulla Salernitana e strappare un punto al Maradona contro il Napoli, oltre alla conquista della semifinale di Conference League.

L’Inter è di nuovo il presente, l’incontro, la strada battuta di Mou che si riaffaccia a San siro diventando arbitro dello scudetto: dopo aver tolto punti e speranze al Napoli, può complicare la corsa di Inzaghi.

Romanews 24 – Editore e proprietario: Sportnet s.r.l. – PI 10057690017. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso alla A.S. Roma Il marchio Roma è di esclusiva proprietà della SOCCER S.A.S. DI BRAND MANAGEMENT S.R.L e della AS Roma